Nuovi comportamenti VS vecchie abitudini

Alessandra Brusegan #15JobsChallenge

Questa challenge si fa sempre più interessante, è come una scatola che contiene una scatola che contiene una scatola che contiene un’altra scatola….

Mi osservo e mi ascolto molto più di quanto io non abbia mai fatto! Valuto i miei atteggiamenti, le mie parole, il modo con cui sto in piedi o con cui rispondo a una provocazione o a una domanda. 

Perchè ho fatto quel sorriso tirato invece che girarmi e andarmene?

Perché non ho detto quello che pensavo e ho solo annuito?

Perché ho dato quella risposta così vaga?

E mi rendo conto che tanti, tantissimi miei modi di fare sono “automatici”: vanno e basta, non sono io a guidarli ogni volta, sono loro che sono impressi nei miei muscoli. 

La maggior parte delle mie azioni-reazioni a ciò che mi accade sono movimenti meccanici, risposte incoscienti, univoche e quasi inevitabili, che vanno a ripetizione. Vere e proprie abitudini che si muovono più velocemente della mia consapevolezza, il che significa che mi accorgo solo a posteriori di aver agito secondo uno di quegli schemi. 

“Schemi” che sono come irrigiditi dal tempo, consolidati, come se fossero lì, abbandonati e ricoperti da uno strato di polvere/cenere. Come fossero rimasti uguali dall’ultima volta che li ho elaborati, o forse dall’ultimo incendio che è scoppiato dentro di me.

E questa sfida, con le sue difficoltà, le sue delusioni e con tutte le nuove emozioni che genera in me, sta sollevando quella polvere. 

Io sto sollevando quella polvere.

E sto ri-scoprendo strumenti e capacità che non ricordavo di avere.

⇐⇐⇐LEGGI ARTICOLO PRECEDENTE ⇐⇐⇐

➜➜➜LEGGI ARTICOLO SUCCESSIVO ➜➜➜

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *