Tips x great posts

Lavoro a diversi blog (da ghostwriter) e ci sono 3 tip che mi sento di condividere. Credo, infatti, che ci sia ancora spazio per crescere in questo universo che sembra colmo, fitto e impenetrabile.

E questo vale per i blog, ma anche per le pagine social e gli account personali/professionali!

Una comunicazione coerente, fresca e molto umana è la chiave per vedere crescere il numero di follower (parlo di follower, e non di posizionamento organico delle pagine… per quello servono altre strategie e investimenti importanti).

Perché una pagina social >>cresca<< >>davvero<< servono 3 cose:

  • 1. deve essere utile e interessante

  • 2. non deve essere eccessivamente auto-promozionale o auto-referenziale

  • 3. va alimentata regolarmente e frequentemente (almeno 2 volte alla settimana).

Contenuto utile e interessante

Avere un contenuto utile e interessante per un post significa: diffondere temi non scontati, nuovi, che colgano sia l’attenzione degli occhi con delle belle foto o video, sia della mente facendo immaginare qualcosa di speciale, di desiderabile.

Li voglio anch’io!

In sostanza, al pubblico (che è fatto di persone medie) va mostrato cosa accadrà alla loro vita usando il prodotto o il servizio in vendita. Un post dovrebbe far dire:

Wow, anche io voglio quella cosa perché mi farà sentire speciale e se ne accorgeranno tutti!!

Ci potrebbero essere tante linee editoriali da seguire a seconda del prodotto/servizio.

Ma così questa linea editoriale? Diciamo che è quell’ingrediente che dovrebbe esserci sempre in ogni post, nascosto o rivestito o esplicito: in sostanza il messaggio finale che si lascia in bocca ai lettori. Quale messaggio subliminale si vuole passare?

Cosa ti rende unico?

Poca auto-promozione

Un post non deve essere eccessivamente auto-promozionale.

Questo significa:

– Non insistere sulla vendita

– Ma neanche parlare sempre di sè.

Fare capolino, senza prendersi sempre tutta la scena

Direi che significa che mediamente solo 1 post su 6 dovrebbe nominare direttamente il tuo brand/azienda o promuovere ciò che vendi. Tutti gli altri dovrebbero ampliare l’ambito, devono esser luminosi, regalare punti di vista, migliorare la vita arricchendola di sfumature e significati, aprire mondi e cassetti inesplorati. 

I post devono (sì) comunicare chi sei, in cosa credi e cosa ti rende diverso da tutti gli altri – ma senza farlo in modo diretto altrimenti sono promozione e NON comunicazioneLe pagine social devono coinvolgere (non vendere), servono ad avvicinare le persone mostrando che hai molto da dire, mica solo cose o servizi da vendere.

Almeno 2 alla settimana

La pagina social o il blog andrebbero, infine, alimentati regolarmente almeno 2 volte alla settimana (ti direi che l’ideale sarebbe un giorno sì e un giorno no, ma questo è un impegno difficile da rispettare!)

Comunque 2 volte alla settimana è già un bel risultato!

un giorno sì e un giorno no

Ma come? Alternando e intrecciando argomenti che riguardano te con quel che riguardano il settore, altri prodotti complementari, consigli utili, eventi o condivisioni di articoli/foto/post di controparti serie, credibili e accreditate, ovviamente che siano coerenti con il tuo tema.

Ah, ultima cosa!! Ogni post deve avere una o più foto. L’ideale sarebbe che fossero scatti tuoi, unici e inediti. Ma se non ne hai, andranno benissimo anche foto royalty free da siti collettori. Ecco i miei preferiti:

  1. www. unsplash.com
  2. https://burst.shopify.com
  3. https://pixabay.com/it/
  4. https://gratisography.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *